Utilizzando il nostro sito web acconsentite alla memorizzazione dei cookies sul vostro dispositivo e all'utilizzo di Google Analytics, al fine di ottimizzare il servizio offerto. Per ulteriori informazioni cliccarequi.
Austria.
Economia dinamica.

L’Austria in transizione: perché a Vienna lo spazio dei data center è una merce ambita

A partire dall'estate 2022, saranno disponibili nel campus, altri 3.000 m² di spazio IT in un terzo centro dati. È evidente che l'edificio C verrà occupato velocemente.

Ma quali sono le ragioni di tale crescita esponenziale del mercato dei data center in Austria?

Da un lato, la trasformazione digitale, visibile in tutto il mondo, ha colpito anche l'Austria. Dall'altro, i processi digitali sono ormai presenti in tutti i settori della nostra vita: dai pagamenti senza contanti, agli elettrodomestici che, tramite la connessione a internet, funzionano in maniera autonoma: ovunque si generano dati che devono essere trasmessi ed elaborati in modo rapido e affidabile. Durante la pandemia, l'Homeschooling e il sempre più frequente smart working, si sono aggiunti come ulteriori sfide.

Tuttavia questi aspetti, in linea di massima, si applicano alla maggior parte dei paesi industrializzati. Ad ogni modo, è importante considerare le ragioni specifiche di tale aumento della domanda di data center in Austria. In primo luogo, si può menzionare la vicinanza storica e in parte anche geografica ai vicini paesi dell'Europa dell'est. Bratislava, Budapest, Praga, Lubiana, Zagabria - tutte queste capitali sono in stretto contatto con Vienna. Le aziende e le organizzazioni vedono Vienna come la "porta dell'Est". Con un centro dati a Vienna, l'infrastruttura IT ha un accesso più facile ed efficiente ai paesi dell'ex blocco orientale

Al tempo stesso, risulta anche conveniente sotto l'aspetto economico: il prezzo dell'elettricità in Austria è inferiore di quasi un terzo rispetto alla Germania o alla Svizzera. Mentre i consumatori in Germania di solito pagano più di 29 centesimi per kW/h, mentre in Austria solo 18 centesimi per kW/h. Questa è una differenza decisamente importante nella scelta e nella gestione di un data center.
Entrambi i sopra menzionati aspetti rappresentano un argomento valido per l'impegno di numerose aziende globali sul territorio austriaco.

Allo stesso tempo, l'iniziativa Smart City della città di Vienna sta altresì stimolando la crescita del mercato locale dei data center. Uno dei tre obiettivi principali definiti dall'iniziativa, è di rendere Vienna leader dell'innovazione e convertirla nella capitale della digitalizzazione in Europa entro il 2030. Autorità digitali, concetti di sicurezza informatica basati su tecnologie come blockchain e crittografia, smart living, mobilità in rete e sostenibile o la Digital Health City Wien: Smart City Wien comprende tutti i settori della vita quotidiana e una cosa è chiara, qui si genera una grande quantità di dati che devono essere trasmessi e conservati in modo sicuro.

Qual è la conseguenza di queste osservazioni? Il volume dei dati in Austria e in particolar modo a Vienna, continuerà ad aumentare sempre più negli anni a venire. Le aziende e le autorità pubbliche che vogliono posizionarsi con successo e che puntano a soluzioni sostenibili, dovrebbero iniziare a pensare già da oggi alle esigenze di domani.

Scopri di più su data center in Austria.

Bernhard Gross, Manager Direct Sales


+49 69 7801-2110

Share on Facebook Share on Facebook Share on Twitter Share on Twitter Share on Linkedin Share on Linkedin

Testimonial

Eventi

Venite a trovarci ad eventi, seminari e fiere in tutto il mondo.

Austria Map

Find the perfect location for your company

Per noi è più conveniente avere depositi a Vienna che a Praga e Budapest, poiché il settore delle spedizioni nei vari paesi dell'Europa Orientale non è ancora ben sviluppato, mentre da Vienna è possibile raggiungere più volte alla settimana quasi tutte le destinazioni a Est.

Hewlett Packard Austria

Logo
Tutti i testimonial

Novità dall'Austria

Premio d’investimento COVID-19 per le imprese

Fin dall'inizio della pandemia Coronavirus, in Austria sono stati emanati provvedimenti di aiuto a favore delle aziende in difficoltà e dei tanti lavoratori autonomi o dipendenti che si erano trovati all'improvviso privi di reddito o in difficoltà. Recentemente, il governo austriaco ha presentato un ampio pacchetto di progetti di legge per promuovere l'economia dopo la crisi della COVID 19. Particolarmente degno di nota di nota è il premio d’investimento COVID-19 per le imprese: Per rafforzare la piazza economica austriaca, il governo federale ha deciso infatti un nuovo programma di promozione agli investimenti delle imprese per un valore complessivo di 3 miliardi di euro. Se necessario, questi fondi saranno ulteriormente ampliati.

PHIOS GmbH

Dal 2007 PHIOS accompagna aziende rinomate nella realizzazione di progetti software particolarmente impegnativi e complessi. All'inizio di maggio 2022, l'azienda del Liechtenstein ha inaugurato la sua sede di Vienna. Da qui svilupperà il mercato austriaco con conseguente accesso ai Paesi dell'est confinanti. L'amministratore delegato, Stefan Vögel, vanta esperienza pluriennale in campo internazionale nella consulenza strategica e nella gestione di progetti.

Tutte le news tutti i post del blog