Utilizzando il nostro sito web acconsentite alla memorizzazione dei cookies sul vostro dispositivo e all'utilizzo di Google Analytics, al fine di ottimizzare il servizio offerto. Per ulteriori informazioni cliccarequi.
Austria.
Economia dinamica.

La società di capitali flessibile

La Società di capitali flessibile (FlexKap): una nuova forma societaria

Il programma di governo 2020 - 2024 prevede l'introduzione di una nuova forma societaria. Con l'introduzione della società di capitali flessibile (FlexKap), si creerebbe una forma societaria competitiva basata su modelli internazionali. Già nel 2020, diversi studi legali di Vienna furono incaricati di elaborare una perizia, composta in definitiva da circa 200 pagine. La FlexKap, in precedenza denominata "Austrian Limited", costituirebbe una forma ibrida delle classiche GmbH (società a responsabilità limitata) e AG (società per azioni) particolarmente attraente per le start-up e le PMI innovative. Poiché non è stato ancora pubblicato nessun disegno di legge e sono tuttora in corso accese discussioni intorno al progetto, le seguenti comunicazioni dovranno essere lette con riserva.

Capitale sociale minimo

Un ostacolo che spesso emerge nella costituzione della società è l'aumento del capitale sociale previsto dalla legge, dove il capitale minimo è considerato una sorta di "soglia di serietà". Il capitale sociale minimo di una GmbH ammonta a circa 35.000 euro; vi è inoltre la possibilità di accedere alla costituzione privilegiata, per la quale è richiesto per legge un capitale sociale minimo di soli 10.000 euro. La legge sulla società per azioni prevede requisiti ancora più elevati per quanto riguarda il capitale sociale minimo di una AG: chiunque voglia costituire una AG deve apportare almeno 70.000 EUR di capitale sociale. In tutti i casi almeno la metà del capitale sociale minimo deve essere conferito in denaro.

Secondo quanto finora discusso, la FlexKap dovrebbe essere costituita con un capitale sociale minimo di 10.000 euro rappresentando quindi una forma societaria "più favorevole" in termini di raccolta di capitale. Tale possibilità è presente per la GmbH, tramite la costituzione privilegiata, che però deve essere convertita in una GmbH classica entro e non oltre 10 anni dalla costituzione, con l'obbligo dei soci di apportare in contanti almeno altri 7.500 euro. La FlexKap, invece, dovrebbe diventare una forma societaria indipendente senza che vi sia l'obbligo di trasformarla in una società a responsabilità limitata tradizionale o in una società per azioni GmbH o AG.

Se il capitale sociale minimo venisse fissato a 10.000 euro, sarebbe comunque un passo indietro rispetto a quanto in origine pianificato, poiché nel frattempo è stato discusso un capitale sociale minimo di 5.000 euro. Dovrebbero continuare ad essere valide le forme di raccolta di capitali già note - metà in denaro, metà in natura. Tuttavia, sono in corso discussioni sulla possibilità di raccogliere capitali anche sotto forma di servizi come le prestazioni lavorative. Da un lato, offrirebbe dei vantaggi, dall'altro la valutazione dei servizi, soprattutto nelle fasi iniziali di un'impresa, non è del tutto esente da problemi.

Ulteriore coinvolgimento di un notaio

Uno dei punti più controversi in relazione alla FlexKap è senza dubbio la questione dell'atto notarile requisito fondamentale per la costituzione e il trasferimento delle quote della GmbH da parte dei soci. Sia la conclusione dello statuto di una GmbH che lo statuto di una AG richiedono un atto notarile. Inoltre, sia la legge sulle società a responsabilità limitata (GmbHG) che la legge sulle società per azioni (AktG) prevedono il coinvolgimento di un notaio per varie operazioni di diritto societario. Per quanto riguarda gli adempimenti formali relativi alla conclusione dello statuto di una FlexKap e il trasferimento di quote, non sono attualmente previsti cambiamenti. Secondo lo stato attuale, un atto notarile sarebbe necessario per le transazioni sopracitate, anche se questo ora può essere eseguito anche elettronicamente per mezzo di un atto notarile digitale grazie alla direttiva sulla digitalizzazione. Inoltre, la registrazione della società nel registro delle imprese rimarrebbe un requisito, come nel caso delle classiche GmbH e AG.

Resta da vedere se il legislatore si discosterà da quanto appena accennato prima della stesura del disegno di legge finale. In particolare, molti professionisti hanno chiesto l'abolizione degli ostacoli burocratici come l'obbligo di avere un notaio e l'iscrizione al registro delle imprese. Poiché la nuova forma societaria dovrebbe distinguersi per semplificazioni e una rapida costituzione, resta da vedere quanto la FlexKap sarà davvero attraente per i fondatori se la costituzione non differirà sostanzialmente da quella di una GmbH in termini formali.

Quote societarie e allocazione flessibile

Non è un segreto che le start-up dipendano dagli investitori, soprattutto nelle fasi iniziali. Per poter coprire le esigenze di finanziamento, il finanziamento del capitale proprio deve essere semplificato attraverso l'allocazione flessibile delle quote agli investitori. A riguardo, si prevede di attivare misure veloci per aumentare il capitale senza la necessità di soddisfare alcun requisito formale. Ad esempio, si sta discutendo sulla possibilità di prendere decisioni in merito agli aumenti di capitale per mezzo di una risoluzione circolare, così come la possibilità di adottare risoluzioni anticipate introducendo un capitale autorizzato. In linea di principio, le possibili misure di capitale per la FlexKap sono pianificate per essere simili alla società per azioni e quindi offrono più opzioni della società a responsabilità limitata.

Inoltre, la FlexKap prevede l'emissione di quote con apporti di capitale di almeno 1 euro. Questo rappresenta un'ulteriore differenza rispetto alla tradizionale società a responsabilità limitata, che prevede il conferimento in conto capitale di un azionista di almeno € 70. Inoltre, gli azionisti di una FlexKap dovrebbero essere in grado di acquisire e detenere diversi tipi di quote. Ciò significa che un socio può detenere azioni senza diritto di voto e azioni con diritto di voto. Se un azionista possiede diverse azioni con diritto di voto, dovrebbe poter esercitare i suoi diritti di voto in modo diverso.

Le azioni di una società a responsabilità limitata possono essere scindibili solo nei casi previsti dalla legge o se tale clausola è prevista nello statuto. Al contrario, la divisibilità delle azioni in un FlexKap dovrebbe essere la regola.

Modelli di partecipazione dei dipendenti

È ben noto che le start-up di solito possano pagare all'inizio della loro attività solo stipendi relativamente bassi rispetto alle aziende più grandi e consolidate. Tuttavia, al fine di rendere queste aziende attraenti per i lavoratori qualificati, dovrebbe essere possibile emettere partecipazioni ai dipendenti (modelli di partecipazione dei dipendenti o di partecipazione agli utili). Questo ha lo scopo di legare i dipendenti alle aziende, poiché la loro stessa partecipazione intensifica il loro interesse per il successo economico dell'azienda. Queste partecipazioni di valore aziendale devono essere azioni senza diritto di voto, in modo che queste partecipazioni abbiano un carattere puramente economico e non abbiano alcuna influenza sulla gestione della società. Questo differisce dalla classica GmbH, dove l'emissione di azioni senza diritto di voto è assolutamente inammissibile. Inoltre, dovrebbe essere possibile trasferire le partecipazioni più agevolmente rispetto alle azioni normali, presumibilmente senza necessità di atto notarile, escludendo così il trasferimento di azioni a terzi. Allo stato attuale, i piani per la documentazione delle partecipazioni nella società non richiedono l'iscrizione degli azionisti nel Registro delle Imprese, ma dovrebbero essere individuati in un elenco separato di azionisti che sarà tenuto dalla società.

Prospettive

Fondamentalmente, dovrebbe essere sostenuto l'obiettivo di fondo di rendere più attraente e veloce la costituzione di una società e la semplice raccolta di capitali. In tal caso, la Business Location Austria aumenterà ulteriormente la sua attrattiva sulla base di cambiamenti mirati e significativi. Vale la pena di discutere se l'approccio debba essere quello di creare un nuovo tipo di società o limitarsi a modificare i regolamenti esistenti per la creazione di una Srl o una Spa alle condizioni di mercato. Sarà interessante vedere quando e in quale forma specifica la FlexKap entrerà a far parte del diritto societario austriaco. Anche se non viene creato un nuovo tipo di società, i legislatori dovrebbero avere il coraggio di modernizzare le regole esistenti. 

Articolo originariamente pubblicato in tedesco.

* * *

 

 

 

Andreas Pfeil, LL.M. (WU).

STADLER VÖLKEL Rechtsanwälte - Attorneys at Law
Andreas.Pfeil@sv.law

Share on Facebook Share on Facebook Share on Twitter Share on Twitter Share on Linkedin Share on Linkedin

Testimonial

Eventi

Venite a trovarci ad eventi, seminari e fiere in tutto il mondo.

Austria Map

Find the perfect location for your company

Per noi è più conveniente avere depositi a Vienna che a Praga e Budapest, poiché il settore delle spedizioni nei vari paesi dell'Europa Orientale non è ancora ben sviluppato, mentre da Vienna è possibile raggiungere più volte alla settimana quasi tutte le destinazioni a Est.

Hewlett Packard Austria

Logo
Tutti i testimonial

Novità dall'Austria

Premio d’investimento COVID-19 per le imprese

Fin dall'inizio della pandemia Coronavirus, in Austria sono stati emanati provvedimenti di aiuto a favore delle aziende in difficoltà e dei tanti lavoratori autonomi o dipendenti che si erano trovati all'improvviso privi di reddito o in difficoltà. Recentemente, il governo austriaco ha presentato un ampio pacchetto di progetti di legge per promuovere l'economia dopo la crisi della COVID 19. Particolarmente degno di nota di nota è il premio d’investimento COVID-19 per le imprese: Per rafforzare la piazza economica austriaca, il governo federale ha deciso infatti un nuovo programma di promozione agli investimenti delle imprese per un valore complessivo di 3 miliardi di euro. Se necessario, questi fondi saranno ulteriormente ampliati.

PHIOS GmbH

Dal 2007 PHIOS accompagna aziende rinomate nella realizzazione di progetti software particolarmente impegnativi e complessi. All'inizio di maggio 2022, l'azienda del Liechtenstein ha inaugurato la sua sede di Vienna. Da qui svilupperà il mercato austriaco con conseguente accesso ai Paesi dell'est confinanti. L'amministratore delegato, Stefan Vögel, vanta esperienza pluriennale in campo internazionale nella consulenza strategica e nella gestione di progetti.

Tutte le news tutti i post del blog