L'Austria: Al top nell’eGovernment

Grazie alle moderne tecnologie informatiche, i cittadini e le aziende austriache possono mettersi in contatto diretto con gli uffici pubblici e sbrigare online le loro pratiche amministrative evitando inutili passaggi burocratici. Secondo la relazione sull’eGovernment dell’UE, l’Austria è chiaramente al di sopra della media europea. Per quanto riguarda gli indicatori “Transparency” e “Key Enablers” la repubblica alpina è posizionata addirittura tra i primi 5 Paesi.

Il primo ente di riferimento per i servizi di eGovernment è HELP.gv.at. Il portale pluripremiato offre da oltre 15 anni servizi online secondo il “principio del one stop”. Il portale di servizi alle imprese USP, invece, è dedicato in particolare a necessità d'ordine economico. Mediante tale strumento, ad esempio, le aziende che dispongono di un accesso possono inviare le proprie dichiarazioni dei redditi, e quelle riguardanti la previdenza sociale o molto altro.

Dal 2005 l’organo di coordinazione e strategia per l’eGovernment è rappresentato dalla piattaforma Digitales Österreich. Istituita presso la Cancelleria federale, qui confluiscono tutti i progetti di eGovernment di economia e amministrazione: si tratta di un modello unico al mondo.

Parallelamente alla piattaforma “Digitales Österreich”, nel 2005 è stato creato anche il centro di innovazione e-government EGIZ (“E-Government Innovationszentrum”). Questa iniziativa supporta la Pubblica Amministrazione nello sviluppo della strategia di TIC per l’Austria e compie ricerche nel settore delle innovazioni tecniche in ambito di eGovernment.

 

 

Per ulteriori informazioni sulle telecomunicazioni consultare la nostra brochure (inglese):

Brochure: Information and Communication Technologies in Austria (PDF, 982 kB)