Newsletter registration

Utilizzando il nostro sito web acconsentite alla memorizzazione dei cookies sul vostro dispositivo e all'utilizzo di Google Analytics, al fine di ottimizzare il servizio offerto. Per ulteriori informazioni cliccarequi.
Austria.
Economia dinamica.

Austria: campione europeo nel settore del turismo

La concorrenza nel segmento in crescita del turismo è serrata. Ogni anno il World Economic Forum nomina le migliori destinazioni turistiche, valutando l’attrattività e il potenziale di sviluppo di circa 140 Paesi. L’Austria si posiziona ad un eccellente dodicesimo posto. Sempre secondo il World Economic Forum, in tema di infrastrutture di servizi turistici, l’Austria si classifica addirittura al primo posto a livello mondiale. I fatti lo confermano. Nonostante le piccole dimensioni, l’Austria è un gigante nel settore del turismo: in quasi nessun altro paese al mondo i proventi ricavati dal turismo raggiungono i livelli austriaci. Nel 2016 gli ospiti stranieri hanno speso in Austria 17,4 miliardi di euro. Nel complesso i proventi derivanti dal settore del turismo sono stati pari a 40 miliardi di euro.

Nel 2016 la crescita massiccia di pernottamenti pari al 4,1%, che ha permesso alla Repubblica alpina di raggiungere quota 140,9 milioni di pernottamenti, non ha superato soltanto e ampiamente la media annua di lunga data sin dal 2000, ma anche l’andamento di tutti i 28 Paesi dell’UE. Famosa al mondo per la cultura e la natura intatta, l’Austria attira in egual misura vacanzieri e aziende operanti nel turismo. Nel 2016 ben 41,5 milioni di ospiti hanno optato per il turismo di qualità in Austria.

Un mercato in crescita attrae investitori internazionali

Sono già molti gli investitori internazionali che beneficiano del patrimonio culturale, paesaggistico e della manodopera altamente qualificata dell’Austria: da Starwood, Falkensteiner, Hilton e Steigenberger a Motel One Group, Accor fino a Landal Green Parks.

L’Austria ha fama di essere una destinazione di viaggio sicura, caratteristica che proprio in questi tempi di crisi vale il doppio. Nel raffronto UE è rimarchevole inoltre l’elevata internazionalità del turismo in Austria, dove la quota dei pernottamenti da parte di ospiti stranieri si è attestata da ultimo intorno al 70%.

Un'ampia offerta di formazione

Una formazione con garanzia di qualità è offerta non solo da sei facoltà di turismo e da un’università privata, bensì anche da oltre 40 indirizzi specialistici universitari e 28 istituti per il turismo. In Austria un apprendista su dieci lavora nel settore del turismo. Circa 11.300 giovani cuochi, camerieri, assistenti di hotel, ristoranti e agenzie di viaggio, fitness trainer ecc. vengono preparati nell’ambito del consolidato sistema duale austriaco di formazione che abbina teoria e pratica in maniera eccellente.

 

Per ulteriori informazioni sul turismo in Austria cliccare qui.

Share on Facebook Share on Facebook Share on Twitter Share on Twitter Share on Linkedin Share on Linkedin

Testimonial

Eventi

Venite a trovarci ad eventi, seminari e fiere in tutto il mondo.

Austria Map

Find the perfect location for your company

In Austria abbiamo la fortuna di poter accedere a preziosi incentivi per la ricerca e centri di consulenza. Siamo molto orgogliosi di essere in Austria perché è un luogo ideale per la ricerca.

TachoEASY Austria

Logo
Tutti i testimonial

Novità dall'Austria

Russian startup Bobsla ventures into the Austrian market and is developing a “miniature snow drifter” for brave winter tourists

In addition to conventional skiing and snowboarding, tourists in the Ötztal Valley in Austria can also spend their time enjoying a further attraction. Bobsla is a vehicle which looks like a fusion of a snow plough and a go-cart. It is steered by its guests and operated on snow surfaces.

The new research allowance in Germany – in competition with the Austrian research tax credit?

Companies carrying out research and development in Austria have the possibility to apply for research funding, namely the so-called research tax credit. In an international comparison, the Austrian research tax credit is a recipe for success and is designed to showcase and enhance the attractiveness of Austria as a research location. The successive increase in the research tax credit from the original level of three percent in 2002 to 14 percent at present has made a massive contribution to this success.

Tutte le news tutti i post del blog