L’Austria quale hotspot per le startup

L’ambiente delle startup in Austria sta vivendo un boom vigoroso e sempre più intenso negli anni. In particolare, la sede di Vienna si è trasformata in un hub dell’Europa centrale di spiccata attrattività per le neosocietà innovative provenienti dal territorio nazionale ed estero. Con i loro nuovi prodotti e servizi, esse puntano ai mercati globali e accolgono dal canto loro gli impulsi degli investitori che operano a livello internazionale. Tale sviluppo dinamico si evince dal crescente numero di startup nonché dalle crescenti somme realizzabili con l’exit dalla fase di incubazione grazie all’ingresso di partner potenti, spesso provenienti dall’estero.


Trattasi di uno sviluppo dinamico alla cui base vi è l’interazione di molteplici fattori che conferiscono alla location fama e attrattività di stampo internazionale:

  • L’elevato livello di formazione in ambito tecnico, garantito dai politecnici e da numerosi istituti universitari.

  • Il sistema di incentivi differenziati nell’ambito del quale l’Österreichische Forschungsförderungsgesellschaft (FFG) e Austria Wirtschaftsservice GmbH (AWS) offrono un aiuto iniziale a neosocietà high-tech grazie a programmi specifici e fondi per startup.

  • L’auto-organizzazione dell’ambiente delle neosocietà nei cluster per le startup e nei coworking-space e la promozione attraverso manifestazioni ed eventi di grande portata come il Pioneers Festival.

  • Il networking di supporto costituito da investitori early stage, incubatori e business angel, che sta divenendo sempre più professionale, come dimostrato ad esempio dalla costituzione dell’Austrian Angel Investors Association (AAIA).

  • La “gründungsprivilegierte GmbH” (s.r.l. con capitale sociale agevolato per la costituzione), la quale, grazie ad un versamento minimo ridotto da 17.500 a 5.000 euro, facilita l’ingresso nell’imprenditoria.

  • Il sistema fiscale favorevole agli investimenti con il dodici percento di abbuono fiscale per gli investimenti nella ricerca e una percentuale unitaria dell’imposta sul reddito delle società pari al 25%.

Informazioni dettagliati sui circostanziati programmi di sviluppo per startups in Austria trovansi nel sito FFG, l’Agenzia Governativa Austriaca per la promozione della ricerca, come pure nel sito AWS, Austria Wirtschaftsservice GmbH (Societá del Ministero Federale per gli Affari Economici).

Vai al nostro video sulle startup:

Per maggiori informazioni sulle startup in Austria consultare la nostra brochure (inglese):

Brochure: Startup Location Austria (inglese) (PDF, 846 kB)