Utilizzando il nostro sito web acconsentite alla memorizzazione dei cookies sul vostro dispositivo e all'utilizzo di Google Analytics, al fine di ottimizzare il servizio offerto. Per ulteriori informazioni cliccarequi.
Austria.
Dove la parola ricerca si scrive con la “R” maiuscola.

Perché investire in Austria?

Allettanti condizioni generali

  • L’Austria è al quarto posto in UE per ricchezza

  • I consumatori austriaci hanno un potere d’acquisto superiore alla media

  • Le infrastrutture sono altamente sviluppate

  • L’amministrazione è efficiente

Stabilità e sicurezza

  • Stabilità politica e sociale

  • Buon rapporto tra imprese e lavoratori

  • Bassi tassi di sciopero

  • Elevata sicurezza personale

  • Sicurezza negli approvvigionamenti

Vantaggi fiscali

  • Bassa pressione fiscale sulle imprese

  • Allettanti regimi fiscali di gruppo

  • Il diritto tributario austriaco consente di ridurre ulteriormente il carico fiscale

  • Nessuna tassa patrimoniale e sull’industria

Produttività

  • Elevata resa oraria per dipendente

Posizione centrale

  • Base ideale per attività nell’area CEE

  • Esperienza di un totale di 16.000 joint venture già esistenti tra aziende austriache e dell’Europa dell’Est

  • Centrale di coordinamento per quasi 1.000 aziende straniere dell’Europa orientale

  • Prestatore di servizi con un know-how completo nell’Europa orientale

  • Il Vienna Airport è l’aeroporto più funzionale in direzione dell’Europa centro-orientale

Formazione consolidata

  • Insegnamento dal taglio pratico in ambito sia tecnico sia commerciale

  • L’elevata spesa per l’istruzione conferma il valore dell’istruzione e della formazione

  • Stretto legame tra economia e formazione

L'economia in Austria

  2016 2017 2018
Prodotto interno lordo reale
(variazione rispetto all’anno precedente in %)
2,0% 2,6% 2,7%
Prodotto interno lordo
(a prezzi correnti)
356,24 miliardi di € 369,90 miliardi di € 386,15 miliardi di €
Prodotto interno lordo pro capite
(a prezzi correnti e come parità dei poteri di acquisto)

37.480 €
  
38.190 €
 
39.290 €
Quota di investimento
(investimenti fissi lordi in % del PIL)
23,2% 23,6% 23,9%
Percentuale della popolazione attiva
(percentuale di popolazione in età da lavoro)

76,2%

76,4%

76,4%
Tasso di disoccupazione 6,0% 5,5% 4,9%
Tasso d’inflazione 1,0% 2,2% 2,1%
Spesa per R&S
(in % del PIL)
3,15% 3,16% 3,17%
Percentuale di esportazioni
(esportazione merci in % del PIL)
37,1% 37,9% 38,4%

 

 

Quelle: Eurostat, European Commission (Ameco database), Austrian Institute of Economic Research, Statistics Austria (04/2019)

Popolazione

L'Austria conta circa 8,77 milioni di abitanti. Il tasso di occupazione in Austria è all'incirca 76,4%, quindi superiore alla media dei 28 Paesi dell'UE pari al 73,3%.

La lingua ufficiale dell'Austria è il tedesco, ma gli austriaci hanno un'ottima conoscenza delle lingue straniere. La grande maggioranza della popolazione austriaca parla l'inglese, ma è molto diffusa anche una buona conoscenza delle lingue est-europee.

Ordinamento politico

L'Austria è una repubblica parlamentare democratica. Gli organi legislativi sono il Consiglio nazionale (Nationalrat), il Consiglio federale (Bundesrat) e i Consigli dei Länder (Landtage).

I 183 deputati del Nationalrat e i rappresentanti dei novi Landtage (uno per ciascun Bundesland) sono eletti direttamente dal popolo, mentre i membri del Bundesrat sono eletti dai Landtage.

Per informazioni dettagliate consultare la nostra brochure:

Localita Austria
Località Austria

Interested in Austria - Invest in Austria

Share on Facebook Share on Facebook Share on Twitter Share on Twitter Share on Linkedin Share on Linkedin

Testimonial

Eventi

Venite a trovarci ad eventi, seminari e fiere in tutto il mondo.

Austria Map

Find the perfect location for your company

L'Austria può vantare un buon clima di lavoro - gli scioperi si misurano in secondi. Per un global player come la Opel, la puntualità nelle consegne è di estrema empotanza.

Opel Austria

Logo
Tutti i testimonial

Novità dall'Austria

150 milioni di Euro per salvare le start-up

Margarete Schramböck, la ministra austriaca dell'economia e Leonore Gewessler, la ministra per la protezione del clima e l'innovazione, hanno presentato giovedì mattina, un pacchetto di aiuti volto a sostenere le start-up durante la crisi Corona.

A proposito di Facebook e LinkedIn: imprese austriache nella giungla dei social media

Sono sempre più le imprese che ricorrono ai social media per informare i clienti, conquistare nuovi gruppi target e trovare del personale adeguato. Di anno in anno aumentano gli investimenti in Facebook e affini, ma la costante evoluzione e nascita di nuovi network rendono anche insicuri su come gestire correttamente le piattaforme.

Tutte le news tutti i post del blog