La Formazione in Austria

Sia nell’insegnamento che nelle scuole superiori di formazione professionale si applica il sistema duale – ossia la combinazione fra teoria e pratica. I piani di studio o i punti fondamentali del sistema educativo vengono adattati in base alle esigenze del mondo economico, mentre gli apprendisti hanno modo di approfondire la propria specializzazione grazie alle attività di formazione offerte dalle aziende o di svolgere il tirocinio presso le imprese. Nei progetti congiunti fra scuola ed economia, ad esempio i progetti finalizzati al conseguimento del diploma o anche i progetti nell’ambito delle attività professionali all’interno delle aziende di formazione, i risultati di Ricerca & Sviluppo sono attuati “sul campo”, con sviluppi rilevanti per la pratica.

Questa combinazione è ritenuta esemplare in tutta Europa e rappresenta il fattore chiave per il successo dell’Austria come location economica. Gli investitori esteri apprezzano in particolare le competenze specialistiche ben consolidate, nonché le conoscenze di base, dei lavoratori austriaci.

Per continuare a valorizzare e sviluppare questo standard, l’Austria investe il 5,8% del suo Prodotto Interno Lordo nel settore formativo-educativo.

Oltre che sull’orientamento alla pratica, il sistema di istruzione austriaco punta molto sulla specializzazione, sia che si tratti di scuole superiori di formazione a indirizzo tecnico, sia a indirizzo commerciale: le possibilità per specializzarsi sono sempre presenti. Ad esempio l’Istituto Tecnico Superiore (ITS) Meccanico offre più di dieci rami diversi di specializzazione – quasi tre quarti degli austriaci optano per questo tipo di indirizzo diplomandosi in una scuola superiore di formazione: