Carinzia

La Carinzia, il Bundesland più meridionale dell’Austria, riunisce il migliore know-how, tecnologie d’avanguardia e un allettante mix di settori diversi, il tutto in un ambiente innovativo. Data la sua posizione centrale nel cuore dell’Europa, gli investitori possono approfittare della stabilità delle sue condizioni giuridiche generali, di un sistema fiscale a favore delle imprese e di un allettante scenario di incentivazione.

Negli ultimi anni la Carinzia ha registrato un forte sviluppo nel settore della tecnologia, innovazione e ricerca, con una percentuale di investimento nella ricerca che dal 2009 ha fatto un balzo fino all’attuale 2,9% collocandola al terzo posto rispetto agli altri Bundesländer. Una straordinaria quota della Carinzia è rappresentata dalla ricerca aziendale (75%).

Determinante per la sua competenza tecnologica sono le aziende operanti a livello internazionale quali, ad esempio, Infineon Technologies Austria, Lam Research, KapschTrafficCom o Flextronics International. Insieme a numerose piccole e medie imprese della regione che svolgono un’intensa attività di ricerca, esse determinano gli sviluppi futuri anche in settori quali elettronica, microelettronica, meccatronica e ingegneria medica.

Formazione

Ricerca

  • ASSIC – Austrian Smart Systems Integration Research Center

  • CTR – Carinthian Tech Research – Centro di competenza per la sensorica intelligente

  • Joanneum Research – Istituto di robotica

  • Josef-Ressel-Zentrum – Centro per la comunicazione wireless

  • Lakeside Labs – Piattaforma per le tecnologie dell’informazione e della comunicazione

  • W3C – Wood Carinthian Competence Center

Cluster

Settori di punta

  • Elettronica e microelettronica
  • Tecnologia dell’informazione e della comunicazione (TIC)

  • Lavorazione metalli, costruzione macchine e impianti

  • Energie rinnovabili e ingegneria ambientale

  • Legno e carta

Imprese