L'Austria: Sede ideale per le holding

I vantaggi dell’Austria quale sede per le holding:

  • Sussistono oltre 80 convenzioni contro la doppia imposizione

  • Gli utili delle controllate estere possono essere raggruppati esentasse nella holding austriaca

  • Gli utili derivanti dalla vendita di controllate estere sono esentasse

  • Le perdite delle controllate estere possono essere compensate con gli utili della holding (tassazione di gruppo) conseguiti in Austria

  • L’imposta sul reddito d’impresa si aggira attorno al 25 percento

  • Gli interessi sul capitale di terzi per l’acquisto di partecipazioni di terzi sono deducibili fiscalmente

  • Le riserve possono essere iscritte nel bilancio fiscale per abbassare gli utili

  • In genere i dividendi e gli utili di capitale di controllate estere sono esentasse

  • E-government: Grazie a “Finanz-Online”, l’Austria dispone di uno strumento di giustizia elettronica per un’ampia gestione che va da quesiti fiscali fino alle procedure di ricorso

  • In Austria i crediti IVA vengono rimborsati in tempi rapidi

Vai al nostro video sulle startup:

Per maggiori informazioni sull’argomento, consultare la nostra brochure sugli headquarter (inglese):

Brochure: Headquarters in Austria (inglese) (PDF, 954 kB)