Utilizzando il nostro sito web acconsentite alla memorizzazione dei cookies sul vostro dispositivo e all'utilizzo di Google Analytics, al fine di ottimizzare il servizio offerto. Per ulteriori informazioni cliccarequi.
Austria.
Le idee non conoscono confini.
Herta Steinkellner compie ricerche sulle piante da tabacco per la lotta all’ebola.

Ricerca & Sviluppo in Austria

Un confronto di questi dati a livello europeo conferma la posizione dell'Austria tra i paesi che investono di più in ricerca e sviluppo.
Numerosi investimenti da parte di aziende nazionali e internazionali come anche l'impegno dello stato a promuovere la ricerca anche attraverso un sistema fiscale a favore dell'innovazione contribuiscono a questo.

Quali sono i vantaggi per le imprese?

Investimento in R&S

Pertanto, oggi l'Austria rientra fra i pochi Paesi europei che superano l'obiettivo indicato dall'UE in materia di politica di ricerca, ovvero la quota del tre percento entro il 2020. Il Paese però si pone obiettivi ancor più ambiziosi: la strategia nel campo della ricerca del Governo federale vede l'Austria nel 2020 come innovation leader in Europa.

Alla luce della stima globale (dati aggiornati ad aprile 2019) redatta da Statistik Austria, nel complesso l'Austria innalzerà la propria spesa destinata alla ricerca e sviluppo a 12,8 miliardi di euro. Di conseguenza, le spese sono superiori all'aumento nominale pronosticato del prodotto interno lordo di più 4,5%. Ciò corrisponde ad una percentuale di ricerca del 3,19% del prodotto interno lordo (PIL).

6,3 miliardi di euro (il 49%), dunque la porzione più consistente delle spese destinate alla ricerca, sono sostenuti dalle imprese. Al secondo posto vi è il settore pubblico con 4,5 miliardi di euro (il 34,9%). Circa 77 milioni di euro (lo 0,6%) provengono dal settore privato senza scopo di lucro. Il resto (2 miliardi di euro ovvero il 15,6%) delle spese destinate alla ricerca e sviluppo proviene dall'estero, perlopiù da gruppi internazionali che praticano ricerca in Austria attraverso le rispettive controllate insediatesi nella Repubblica alpina.

L'Austria - spazio per idee

Share on Facebook Share on Facebook Share on Twitter Share on Twitter Share on Linkedin Share on Linkedin

Testimonial

Eventi

Venite a trovarci ad eventi, seminari e fiere in tutto il mondo.

Austria Map

Find the perfect location for your company

Danieli è presente in Austria con un centro logistico dedicato alla vendita dei ricambi e di servizio ai clienti che utilizzano impianti siderurgici. La prima ragione è stata quindi quella di posizionarci in un territorio geograficamente strategico in grado di servire meglio i mercati di lingua tedesca.

Danieli Service

Logo
Tutti i testimonial

Novità dall'Austria

Premio d’investimento COVID-19 per le imprese

Fin dall'inizio della pandemia Coronavirus, in Austria sono stati emanati provvedimenti di aiuto a favore delle aziende in difficoltà e dei tanti lavoratori autonomi o dipendenti che si erano trovati all'improvviso privi di reddito o in difficoltà. Recentemente, il governo austriaco ha presentato un ampio pacchetto di progetti di legge per promuovere l'economia dopo la crisi della COVID 19. Particolarmente degno di nota di nota è il premio d’investimento COVID-19 per le imprese: Per rafforzare la piazza economica austriaca, il governo federale ha deciso infatti un nuovo programma di promozione agli investimenti delle imprese per un valore complessivo di 3 miliardi di euro. Se necessario, questi fondi saranno ulteriormente ampliati.

4 motivi per i quali l'Austria è il primo passo perfetto per l'internazionalizzazione della tua startup

Di recente è stata pubblicata l'ultima edizione dell'Austrian Start Up Monitor, che ancora una volta, ha confermato quanto sia dinamica e diversificata la scena delle startup in Austria. Aziende come Prescreen, mySugar, Bitpana o Bitmovin godono di grande popolarità ben oltre i confini dell'Austria e sono la conferma di ciò che il nostro Paese può offrire alle startup in termini di crescita e incentivi.

Tutte le news tutti i post del blog