Utilizzando il nostro sito web acconsentite alla memorizzazione dei cookies sul vostro dispositivo e all'utilizzo di Google Analytics, al fine di ottimizzare il servizio offerto. Per ulteriori informazioni cliccarequi.
Austria.
Le idee portano altre idee.
Paul Grünbacher lavora al monitoraggio e all’evoluzione di sistemi software su ampissima scala.

Personale scientifico dotato di un’ottima formazione

Chi sceglie un percorso professionale “trasversale” mettendo a frutto le proprie esperienze in aziende diverse durante la sua carriera, chi punta alla carriera in una fase avanzata del proprio percorso professionale, chi cambia non solo azienda ma anche settore di attività e infine chi è desideroso di approfondire le proprie conoscenze in corsi di perfezionamento e aggiornamento viene incoraggiato e supportato. Gli austriaci sono i campioni europei della formazione.

Ai giovani l’Austria offre un sistema di istruzione duale, ossia insegnamento più scuola professionale. D’intesa con le aziende, le scuole garantiscono che formazione e richiesta procedano di pari passo.

Accanto alle scuole professionali esistono Istituti Tecnici Superiori (ITS) per tutte le discipline. Al termine dei relativi corsi di studio si può entrare direttamente nel mondo del lavoro, oppure accedere a una delle 21 Scuole Universitarie Professionali, 22 Università statali o 12 Università private.

Chi (si) forma, riceve incentivi

Le imprese che si dedicano alle attività di formazione ricevono agevolazioni particolari. L’80% delle aziende offre corsi di formazione ai propri collaboratori.

Personale scientifico internazionale

L’Austria detiene l’indiscusso primato come uno dei paesi in cui la vita è più piacevole, tuttavia non è solo questo il motivo per cui gli enti di ricerca e le sedi di R&S attirano così facilmente il personale scientifico di provenienza internazionale. 

Programmi come Talente promuovono il reclutamento di personale internazionale, facendosi carico delle spese di viaggio e di trasloco, mettendo in contatto il mondo della scienza e quello dell’impresa e fornendo servizi di supporto in ambito burocratico e in materia fiscale. Forschung Austria  paga gli stipendi degli scienziati esteri, mentre FWF offre agevolazioni agli specialisti esteri che lavorano all’interfaccia fra ricerca di base e ricerca applicata. Il FFG a sua volta mette a disposizione le proprie risorse in materia legale e attraverso il programma “Young Experts” sostiene i dottorandi durante i loro primi anni di professione.

Per informazioni dettagliate sugli istituti di ricerca in Austria si veda il nostro prospetto:

Prospetto: R&S in Austria

Share on Facebook Share on Facebook Share on Twitter Share on Twitter Share on Linkedin Share on Linkedin

Testimonial

Eventi

Venite a trovarci ad eventi, seminari e fiere in tutto il mondo.

Austria Map

Find the perfect location for your company

L’Austria vanta un sistema Paese in grado di sostenere in modo efficace la competitività dell’industria manufatturiera, grazie ad infrastrutture evolute, al sistema burocratico snello ed alla forte propensione a supportare lo sviluppo. Offre centri di formazione particolarmente attenti alle esigenze del territorio, che formano personale altamente qualificata e strumenti finanziari moderni che favoriscono le esportazioni

Salvagnini

Logo Salvagnini
Tutti i testimonial

Novità dall'Austria

Premio d’investimento COVID-19 per le imprese

Fin dall'inizio della pandemia Coronavirus, in Austria sono stati emanati provvedimenti di aiuto a favore delle aziende in difficoltà e dei tanti lavoratori autonomi o dipendenti che si erano trovati all'improvviso privi di reddito o in difficoltà. Recentemente, il governo austriaco ha presentato un ampio pacchetto di progetti di legge per promuovere l'economia dopo la crisi della COVID 19. Particolarmente degno di nota di nota è il premio d’investimento COVID-19 per le imprese: Per rafforzare la piazza economica austriaca, il governo federale ha deciso infatti un nuovo programma di promozione agli investimenti delle imprese per un valore complessivo di 3 miliardi di euro. Se necessario, questi fondi saranno ulteriormente ampliati.

Digitalizzazione del diritto societario

Il 17 novembre del 2020 è stato imposto il secondo lockdown in Austria, in seguito alle misure di emergenza emesse il 15 novembre per il contenimento dei contagi da Covid-19. Le restrizioni hanno nuovamente confermato agli organi decisionali delle società, nonché a tutti i consulenti, quanto sia indispensabile digitalizzare il diritto societario o implementare le possibilità e le disposizioni già presenti. Nell'era delle nuove tecnologie e dell'intelligenza artificiale, anche il diritto societario austriaco richiede un rinnovamento digitale.

Tutte le news tutti i post del blog