Incentivazione delle startup in Austria

Nel raffronto internazionale, l’Austria dispone di un’elevata quota di tasse e imposte. Da tali introiti essa finanzia tuttavia, non da ultimo, un ampio sistema d’incentivazione e misure di finanziamento a favore di progetti di innovazione e nuova costituzione di imprese. La gamma di tali finanziamenti è assai ricca e ben accolta dalle imprese. Secondo l’Austrian Startup Report 2013, il 60 percento delle start-up austriache ha beneficiato di finanziamenti pubblici e si dichiara soddisfatto del servizio fornito dagli enti di finanziamento.

I principali finanziatori in Austria sono la FFG (società finanziatrice della ricerca) e la aws, ovvero l’Austria Wirtschaftsservice GmbH, banca finanziatrice dei fondi per l’economia, che offrono contributi a fondo perduto, garanzie o crediti agevolati per le imprese.
Per maggiori informazioni sulle numerose misure d’incentivazione per le start-up in Austria, si rimanda alla homepage della FFG e della aws. Per le start-up operanti nel settore high-tech, si invita a consultare l’apposito sottomenù contenente tutti i dettagli principali. Fai clic qui per accedere al link.

La Wirtschaftsagentur Wien (l’agenzia per l’economia di Vienna) raggruppa le misure di finanziamento promosse dalla capitale viennese e, oltre ad incentivi monetari, offre servizi di consulenza e assistenza nonché superfici per uso ufficio a prezzi convenienti.
Per maggiori informazioni sull’argomento, consultare la homepage della Wiener Wirtschaftsagentur.

Vai al nostro video sulle startup:

Per maggiori informazioni sulle startup in Austria consultare la nostra brochure (inglese):

Brochure: Startup Location Austria (inglese) (PDF, 449 kB)